3 thoughts on “ricreare Andy Warhol”

  1. guarda, io sono d’accordo con quello che hai scritto, e trovo che proprio per quanto riguarda Warhol ci sia un paradosso da sciogliere: quando lui ha dato vita a questi progetti di comunicazione estremamente innovativi, in un certo senso era troppo presto, e il pubblico (e tanto meno il mercato) non aveva gli strumenti per una ricezione di quel genere; oggi, in un momento in cui bisognerebbe sfruttare quel tipo di esempio, sembrano tutti brancolare nel buio, e ogni tipo di proposta comunicativa sembra già logora o inadatta. allora dove sta la soluzione?forse ci vorrebbe semplicemente un pò più di concretezza e un pò meno teorie…

  2. più concretezza sono d accordissimo.

    ma anche le teorie sono importanti: ma la teorie si può fare anche in modi inaspettati. Warhol la faceva attraverso frasi essenziali e fulminanti. leggere le sue citazioni credo che consenta di comprendere tantissime cose sulla comunicazione di oggi.

    ma soprattutto io credo che quello che manca non sia tanto la concretezza (le aziende, le istituzioni, ne fanno di cose concrete!) ma il coraggio:
    come dice Morgan: per essere inventori bisogna fare crash

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *